Sei in: Calendario Eventi \ Scheda evento

 

mercoledì 11 luglio 2018

Il KiNo al Lian presenta Because The night -Proiezione del film:il giardino delle vergini suicide

21.00 Il giardino delle vergini suicide (97’, 2000) Regia e Sceneggiatura: Sofia Coppola

- DALLE ORE 19 Aperitivo Cena alla carta e bar
-Ore 21 Inizio proiezione
Ingresso libero
Una serata di raccolta fondi con un assaggio del musical
"Mad World" che andrà in scena a novembre al Teatro lo Spazio. Scritto da Tommaso Capolicchio
Regia Christian Mario Angeli
Direzione coro e arrangiamenti Babsi Barbara Eramo
Scenografia Siska Turrisi
Costumi Laura Picchio

ore 22.30
Esibizione del coro "Mad People" diretto da Babsi Barbara Eramo, accompagnato da Adriano Russo.
E gli interpreti dello spettacolo
Mariavittoria Cozzella
Alessandro Giuggioli
Luca Attadia
Emma Gordon
Francesco Polizzi
musiche di Bowie, Depeche Mode, Joy Division, Police, Alan Parson Project, Kim Carnes, Lou Reed, Rod Stewart.

A seguire:
Dj set anni '80 con Kapola dj.

Il MUSICAL:
Milano, 1980, un anno cerniera, di passaggio. Sia politicamente che musicalmente. Claudio è un ragazzo pieno di speranze, non quelle di un mondo nuovo ma di un mondo che assomigli a lui: ballare, scopare, fare soldi. Questa la sua filosofia. Quando capisce che una radio libera sta chiudendo e che il suo proprietario, Giamba, è intenzionato a venderla, non ci pensa due volte e lo convince a rilanciare. Attraverso questa emittente si "prenderanno" tutta la città. Se Giamba è un cinico velleitario ferito dalla morte del fratello tossico, Claudio è esattamente la proiezione "vitale" di quel fratello. Il sodalizio si compie e a partire da questo verranno inseriti altri tasselli per creare una radio vincente: Kelly una vitale disc jockey londinese, Diego un chitarrista dark, Chantal una bellissima cantante. Ma come in tutte le storie c'è un nemico. Si chiama Frankie e possiede la radio più importante della città. Quasi impossibile sconfiggerlo ma non del tutto scalfire il suo potere, le sue certezze. E così i ragazzi giungeranno quasi alle porte del paradiso, ma ci arriveranno alla fine di un percorso di iniziazione che passa attraverso la paura di diventare, come la loro radio, veramente adulti.

CONTATTACI | ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER